La gestione della destinazione può svolgere un ruolo fondamentale nell'aiutare a sbloccare i numerosi vantaggi associati al turismo, garantendo allo stesso tempo che la tua destinazione offra qualcosa di unico per i viaggiatori. In questo articolo, scoprirai di più sulla gestione della destinazione e su come può aiutarti a garantire che il turismo aggiunga un valore reale alla tua destinazione.

Menù veloce:

Che cos'è la gestione delle destinazioni?

La gestione della destinazione è un processo coordinato, in cui vengono gestiti quasi tutti gli aspetti di una destinazione, inclusi sforzi di marketing, risorse locali, alloggi, attività, eventi, problemi ambientali, attrazioni turistiche e trasporti. Di solito è responsabilità di una società di gestione della destinazione (DMC).

Adottano un approccio olistico alla gestione del turismo per la loro destinazione e possono offrire servizi aggiuntivi, come la formazione. Le società di gestione delle destinazioni tendono ad essere basate sull'appartenenza e i loro membri e le parti interessate possono includere governi, leader della comunità, imprese locali, enti di beneficenza e altri coinvolti con viaggi e turismo.

Perché la gestione delle destinazioni è importante?

In generale, il turismo può essere estremamente vantaggioso per un'area o una destinazione, portando più denaro nell'economia locale, aiutando ad attrarre investimenti dalle imprese e consentendo alle imprese esistenti nell'area di prosperare. Può aiutare ad arricchire e rivitalizzare villaggi, paesi, città, località, regioni e paesi.

Detto questo, il turismo può potenzialmente portare anche degli svantaggi, come danni ai paesaggi, inquinamento extra, maggiore utilizzo delle risorse e congestione del traffico. La gestione del turismo è quindi fondamentale, soppesando pro e contro, curando imprese e residenti, tutelando l'ambiente e bilanciando domanda e offerta.

In parole povere, la gestione della destinazione implica l'adozione delle misure necessarie per garantire che il turismo aggiunga valore a una destinazione.

Come eseguire la gestione delle destinazioni

In termini di effettiva implementazione di un piano di gestione della destinazione, si consiglia di suddividere la strategia in quattro passaggi chiave, che possono essere definiti come segue:

1. Luogo – Qual è la destinazione?

Quando si considera la questione del luogo, è necessario considerare quale sia effettivamente la propria destinazione, come può essere definita e se richiede la gestione della destinazione. In molti casi, la destinazione è ovvia, in quanto è un città, uno stato, un'isola, o anche un intero nazione. Tuttavia, potrebbe essere ugualmente definito da una catena montuosa o da una costa.

Una destinazione può essere situata all'interno di un'altra destinazione, il che può anche confondere le cose. La Grande Barriera Corallina è considerata una destinazione, ma lo è anche lo stato del Queensland e la città di Port Douglas, che offrono entrambi l'accesso ad essa. Perché stai definendo la tua destinazione come sei? Perché ha senso gestirlo collettivamente?

2. Persone: chi sono i visitatori e i partner chiave?

Quando pensi alle persone, dovresti riflettere su chi visita la tua destinazione e quale potrebbe essere la loro motivazione per farlo. Può fare appello a una serie di dati demografici diversi, per ragioni diverse, o potrebbe interessare principalmente per un unico motivo. Da dove vengono i visitatori? Cosa stanno cercando? Sono famiglie, gruppi o individui?

È inoltre necessario considerare chi costituisce la comunità locale, quali sono le sue priorità, nonché chi sono i principali stakeholder e partner del industria del turismo sono. Questi potenziali partner di gestione della destinazione possono includere imprese locali, fornitori di servizi di trasporto, centri di attività, tour operator e altro ancora.

3. Prodotto: cosa c'è in offerta?

Successivamente, devi essere chiaro su ciò che la destinazione ha da offrire ai turisti e agli altri viaggiatori. Cosa stanno comprando? Quale sarà la loro esperienza? Cosa puoi promettere alle persone attraverso i tuoi sforzi di marketing? Alloggi, attività, attrazioni e metodi di trasporto possono rientrare tutti nell'ambito del prodotto.

La tua destinazione ha la capacità di offrire ai turisti un'esperienza memorabile o unica? La tua destinazione sta effettivamente consegnando questo per le persone in questo momento? Se no, perché no? Devi pensare a dove è probabile che i turisti trascorrano il loro tempo e denaro e cosa significhino le loro decisioni per l'area nel suo insieme.

4. Processo – Gestione della destinazione in azione

Infine, quando pensi al tuo processo, devi considerare come puoi effettivamente assicurarti che il prodotto e l'esperienza che stai offrendo si connettano con le persone che viaggeranno verso la tua destinazione. In sostanza, significa identificare con precisione cosa occorre fare per gestire la destinazione correttamente, per risultati ottimali.

È importante che questo passaggio venga eseguito per ultimo, poiché richiede la comprensione degli altri componenti. Devi già sapere come è definito il luogo, chi saranno le persone coinvolte e qual è il prodotto. Quindi puoi iniziare a pensare agli effetti del turismo sulla tua destinazione, dove sono necessari miglioramenti e così via.

La sezione “Come eseguire la gestione della destinazione” è un riassunto della “Guida alla gestione delle migliori pratiche di destinazione” preparata dall'Australian Regional Tourism Network. Clicca qui per scaricare il rapporto completo (scarica automaticamente)

Che cos'è un'organizzazione di marketing di destinazione?

UN organizzazione di marketing di destinazione (DMO) è un'organizzazione che si occupa espressamente di promuovere una destinazione presso turisti, imprese, investitori e altri. Per molti versi, DMO e DMC sono simili, in quanto sono costituiti da una serie di parti interessate che hanno tutti un interesse acquisito nella destinazione che attrae con successo i viaggiatori.

Lo scopo principale di un'organizzazione di marketing di destinazione è creare una strategia di marketing più ampia, che aiuti a distinguere la tua destinazione dalle principali alternative. Ciò può comportare, ad esempio, l'identificazione di punti vendita unici e l'evidenziazione, la pubblicità online e offline, la collaborazione con influencer e il branding della destinazione.

In che modo un DMO può aiutare con la gestione delle destinazioni?

Una parte fondamentale della gestione della destinazione consiste nell'ottenere il massimo dal locale industria del turismo e un'organizzazione di marketing di destinazione può aiutare in questo aumentando la domanda di viaggiare verso la tua destinazione in primo luogo. Ciò si ottiene creando una strategia di marketing di destinazione completa.

Oltre a promuovere la destinazione, un DMO può fornire ai potenziali viaggiatori informazioni preziose, indirizzare i viaggiatori verso hotel e altre forme di alloggio, fornire accesso a piattaforme di prenotazione e aiutare i turisti a pianificare il proprio itinerario. Possono anche lavorare con un DMC, al fine di promuovere gli aspetti giusti della destinazione, al momento giusto, al giusto gruppo demografico, al fine di garantire che i turisti aggiungano valore alla tua destinazione.

Strategie di marketing di destinazione

Il marketing della destinazione va di pari passo con una strategia di gestione della destinazione, evidenziando ai potenziali viaggiatori i punti di forza e le esperienze uniche che la tua destinazione ha da offrire loro.

Nell'articolo "Strategie di marketing di destinazione per attirare più visitatori", scoprirai di più su cosa comporta il marketing di destinazione. Troverai anche utili consigli su alcune delle tecniche più efficaci che possono essere utilizzate, al fine di generare maggiore interesse e incoraggiare più visitatori a viaggiare verso la tua destinazione.

La gestione delle destinazioni può fare molto per assicurarsi che il turismo aggiunga un valore reale a una destinazione. Concentrandosi sulle idee di luogo, persone, prodotto e processo, diventa più facile considerare gli interessi di tutte le parti interessate, adottare un approccio olistico, promuovere la propria destinazione e elaborare una strategia di gestione coerente.

Vuoi saperne di più sulla gestione nei settori correlati?

Tutti i settori dell'ospitalità, dei viaggi e del turismo hanno in comune, tuttavia, la gestione in ciascun settore è influenzata da fattori specifici e unici. Nei seguenti articoli, puoi saperne di più sulla gestione nei settori correlati.

Altri suggerimenti per far crescere la tua attività

Revfine.com è una piattaforma di conoscenza per il settore dell'ospitalità e dei viaggi. I professionisti utilizzano le nostre conoscenze, strategie e suggerimenti attuabili per trarre ispirazione, ottimizzare i ricavi, innovare i processi e migliorare l'esperienza del cliente. Puoi trovare tutto consigli per il settore dei viaggi nelle categorie Marketing e distribuzione, Personale e carriera e Tecnologia e software.

Invia un articolo